ACCADI E SUMERI

I Sumeri sono considerati una delle prime civiltà urbane del mondo. Si stabilirono nella Mesopotamia meridionale, in quella che oggi è l’Iraq, intorno al 4500 a.C. La loro cultura fiorì soprattutto tra il 3500 a.C. e il 2000 a.C. I Sumeri crearono città-stato indipendenti come Ur, Uruk, e Eridu, ognuna governata da un re-sacerdote. Erano noti per la loro innovazione nella scrittura cuneiforme, la più antica forma di scrittura conosciuta, utilizzata per documentare transazioni commerciali, leggi, letteratura e amministrazione.
I Sumeri svilupparono una società altamente organizzata con una complessa struttura sociale e religiosa. Erano politeisti e costruirono ziggurat, enormi templi a gradoni, per onorare i loro dei. La società sumerica si basava su agricoltura, commercio, e artigianato.
La creazione della scrittura cuneiforme, da parte dei Sumeri, fu un’importante innovazione che permise la documentazione e la gestione di attività complesse.
Introdussero l’uso della ruota e migliorarono l’aratro, rivoluzionando l’agricoltura e il trasporto.
Svilupparono un sistema numerico a base 60, utilizzato ancora oggi per misurare il tempo e gli angoli.
Stabilirono codici legali, come il Codice di Ur-Nammu, uno dei più antichi codici di leggi conosciuti.
La civiltà sumera iniziò il suo declino intorno al 2000 a.C. a causa di conflitti interni e invasioni esterne, ma la loro cultura e le loro innovazioni influenzarono profondamente le successive civiltà mesopotamiche.

Gli Accadi, popolazione semitica, si stabilirono nella Mesopotamia centrale e settentrionale intorno al 2400 a.C. La loro capitale era Akkad, una città la cui localizzazione precisa è ancora sconosciuta. La civiltà accadica raggiunse il suo apice sotto il re Sargon il Grande (circa 2334-2279 a.C.), che fondò l’Impero Accadico, considerato il primo vero impero della storia, estendendo il suo controllo su tutta la Mesopotamia e oltre.

Gli Accadi adottarono molte pratiche culturali e tecniche dai Sumeri, inclusa la scrittura cuneiforme. La cultura accadica era una fusione di tradizioni sumere e semitiche, caratterizzata da una forte centralizzazione del potere sotto i re.
Sotto Sargon il Grande, gli Accadi crearono il primo impero multi-etnico della storia, unificando diverse culture e popoli sotto un unico governo.
Promossero l’arte e la letteratura, come dimostrano le iscrizioni reali e i sigilli cilindrici.
Svilupparono tecniche avanzate di amministrazione e burocrazia per governare il vasto impero.
L’Impero Accadico durò circa due secoli prima di crollare sotto la pressione di invasioni e ribellioni interne. Tuttavia, la sua eredità di centralizzazione politica e amministrativa lasciò un’impronta duratura sulla regione.
Entrambe queste civiltà hanno lasciato un patrimonio culturale, tecnologico e amministrativo che ha influenzato profondamente le successive culture mesopotamiche e il mondo antico in generale. Le loro scoperte e innovazioni sono state fondamentali per lo sviluppo della civiltà umana.